Rispetto alle bozze iniziali, il nuovo testo, che sarà discusso questa settimana nell’Assemblea generale Oms, si arricchisce di contenuti ma allo stesso tempo lima il tono perentorio delle prima bozze per far posto ad una terminologia più soft e più adatta al contesto Oms. Tra i punti cardine l’esortazione agli stati a rendere pubbliche le informazioni su medicinali, vaccini terapie cellulari e genetiche e altre tecnologie. Affidato al Dg Oms il compito di elaborare una piattaforma web di condivisione dei dati e la creazione di un Forum sulla trasparenza dei prezzi.

Approfondimento: Il Testo

Fonte: Quotidiano Sanità – 21 Maggio 2019