Il 62,2% dei malati di cancro vive almeno 5 anni: solo l’Emilia-Romagna fa meglio. Saccardi: “In Toscana attenzione all’oncologia è molto alta e ha avuto un ulteriore sviluppo grazie alla fusione tra Istituto Toscano Tumori e ISPO. L’attuale ISPRO favorisce la governance del settore oncologico”

Fonte: Quotidiano Sanità – 15 Maggio 2018