I dati diffusi da Federfarma mettono in evidenza come, a fronte del calo della spesa in farmacia, cresca quella in distribuzione per conto (+ 13,3%). Il calo della spesa farmaceutica convenzionata è particolarmente evidente in Puglia, Sardegna, Sicilia, in controtendenza la Lombardia. Al top i cardiovascolari, poi i grastrointestinali e i farmaci per il sistema nervoso. Il ticket supera quota 1,5 miliardi e per quasi il 70% si paga per la differenza tra branded e generico.

Fonte: Quotidiano Sanità – 15 Maggio 2018