Coinvolgere fin da subito le persone neoassunte attraverso un processo di induction training, crea le basi per diffondere la consapevolezza del “chi siamo”, “cosa vogliamo” e “dove stiamo andando”. Ne parliamo con Gianni Luongo – (HR Training & Management Specialist) – Human Resource Dedalus.

G. Luongo: da tempo l’intera azienda sia a livello Direzionale che Operativo ha maturato l’esigenza di una formazione ad hoc per le nuove risorse con l’obiettivo di renderli facilmente consapevoli del contesto lavorativo in cui sono chiamati a collaborare. Far sentire le persone al posto giusto e trasmettere loro i valori, la vision e gli strumenti nel modo più corretto e coerente possibile, è quanto di più importante ci possa essere per creare le basi di una collaborazione efficace.

Abbiamo considerato anche il tipo di lavoro che normalmente viene svolto nella nostra azienda, vale a dire sul territorio, dai clienti, non sempre in team e per cui fin da subito il nuovo collega si deve sentire parte del gruppo, rassicurato dalla conoscenza di altri professionisti che per competenze potranno supportarlo nel suo quotidiano.

Come è strutturato l’induction traning di Dedalus?

L’induction training è un programma di 5 giornate molto intense che si svolgeranno presso il D4 Center così i “nuovi colleghi” avranno la possibilità di toccare con mano e vedere dal vivo questo importante laboratorio che concentra in sé internazionalizzazione, innovazione, formazione, competenze, soluzioni, evoluzione dei servizi.

Il progetto prevede una giornata con il Team HR e l’intervento del Presidente Dedalus Holding per la condivisione della vision e mission aziendale, di seguito la presentazione del contesto in cui operiamo (il mercato della sanità pubblica, privata, delle cure primarie, etc.), a seguire due giornate sui processi, le componenti d’offerta e le nuove linee di sviluppo in architettura D4 ed infine una giornata dedicata alla formazione obbligatoria.

I colleghi da più tempo in Dedalus potranno anche loro venire a conoscenza dei messaggi dati durante questo evento?

Come detto, inizialmente questo format è stato pensato per i neoassunti, in particolare per le persone che sono arrivate in Dedalus tra fine 2019 e gennaio 2020. A seguire, con scadenza mensile sarà proposto anche agli altrii nuovi ingressi. Pensiamo però di poter realizzare, nelle sessioni in programma, dei video in quanto le trasformazioni in corso sono molto rapide, importanti e devono poter essere diffuse a tutti i colleghi Dedalus.

Rif: Gianni Luongo: gianni.luongo@dedalus.eu