La diminuzione delle nascite nel 2018 è di oltre 18 mila unità rispetto al 2017. La popolazione italiana ha da tempo perso la sua capacità di crescita per effetto della dinamica naturale, quella dovuta alla “sostituzione” di chi muore con chi nasce. Nel corso del 2018 la differenza tra nati e morti (saldo naturale) è negativa e pari a -193 mila unità. Più decessi che nascite tranne che a Bolzano.

Fonte: Panorama della Sanità – 3 Luglio 2019