Sviluppati due nuovi percorsi che vanno nella direzione di una maggiore integrazione tra ospedale e territorio, il primo riguarda la presa in carico su misura per pazienti con infezione da virus dell’Epatite C, il secondo in questa fase prende in considerazione solo i tumori gastro enterici ma potrebbe essere sviluppato in futuro anche per altre forme tumorali.

Fonte: Quotidiano Sanità – 15 Marzo 2019