In ragione dell’attuale momento di transizione caratterizzato dall’avvio dei lavori della XVIII legislatura, il Def approvato oggi non contempla alcun impegno per il futuro. La previsione del rapporto fra spesa sanitaria e Pil presenta un profilo crescente a partire dal 2022 e si attesta attorno al 7,7% nel 2060 e al 7,6% nel 2070. Gentiloni: “L’Italia è uscita finalmente dalla crisi economica più difficile dal dopoguerra, la crescita è ripresa e si è andata consolidando”.

Approfondimenti: Programma di stabilità dell’Italia, Programma nazionale di riforma, Analisi e tendenze finanza pubblica

Fonte: Quotidiano Sanità – 26 Aprile 2018