Cittadinanzattiva critica il decreto che domani sarà oggetto di confronto tecnico tra lo Stato e le Regioni. Aceti: “Siamo molto preoccupati e delusi per le anticipazioni che abbiamo ottenuto in merito alla bozza. Contiene misure inique, che penalizzano ancora una volta soprattutto le popolazioni delle Regioni del centro sud, più in difficoltà nell’erogazione dei Lea, con più alto tasso di rinuncia alle cure, minor reddito pro capite”.

Approfondimento: Il Decreto

Fonte: Quotidiano Sanità – 23 Aprile 2018