Le più lette

Dedalus Newsletter 04 Febbraio 2019: alcuni numeri

Le notizie più lette dello scorso numero della Newsletter riguardano il sostegno di Dedalus UK ai progetti di interoperabilità nel Paese, sia nella versione in italiano (24% dei click) che nella versione in inglese (11% dei click), e la classifica delle notizie più lette nella settimana precedente (13% dei click).


Dedalus Newsletter 28 Gennaio 2019: alcuni numeri

Le notizie più lette dello scorso numero della Newsletter riguardano l’avvio delle attività presso il D-Four Center Dedalus, sia nella versione in italiano (35% dei click) che nella versione in inglese (12% dei click), e l’aggiudicazione da parte di Dedalus della fornitura per le Case della Salute della Regione Molise (15% dei click).


Dedalus Newsletter 21 Gennaio 2019: alcuni numeri

Le notizie più lette dello scorso numero della Newsletter riguardano la realizzazione del progetto PRIHTA presso l’Azienda Ospedaliera di Padova (20% dei click), l’assegnazione del premio Onda all’ASST Grande Ospedale Metropolitano Niguarda e all’ASST Papa Giovanni XXIII (17% dei click) e la classifica delle notizie più lette nella settimana precedente (12% dei click).


Dedalus Newsletter 14 Gennaio 2019: alcuni numeri

Le notizie più lette prima della pausa natalizia della Newsletter riguardavano la partecipazione di Dedalus al Convegno Card della Regione Puglia, sia nella versione in italiano (24% dei click) che nella versione in inglese (15% dei click), e la classifica delle notizie più lette nella settimana precedente (16% dei click).


Dedalus Newsletter 17 Dicembre 2018: alcuni numeri

Le notizie più lette prima della pausa natalizia della Newsletter riguardavano il progetto multidisciplinare avviato all’Ospedale San Gerardo di Monza, che vedeva il coinvolgimento della soluzione OrmaWeb, sia nella versione in italiano (26% dei click) sia nella versione in inglese (15% dei click), e il go-live della soluzione Elektra presso l’Ospedale Soliman Faqeeh di Jeddah in Arabia Saudita (15% dei click).


Dedalus Newsletter 10 Dicembre 2018: alcuni numeri

Le notizie più lette dello scorso numero della Newsletter riguardavano la presentazione del nuovo programma WHR per la gestione del flusso mensile INPS (28% dei click), la nomina di Dedalus UK a fornitore EPMA (Electronic Prescribing and Medicines Administration) in Scozia (13% dei click) e la classifica delle news più lette nella settimana precedente (13% dei click).


Dedalus Newsletter 3 Dicembre 2018: alcuni numeri

Le notizie più lette dello scorso numero della Newsletter riguardavano la sponsorizzazione da parte di Dedalus dell’evento “L’automazione del percorso del farmaco”, patrocinato dalla Regione Lombardia (18% dei click), la partecipazione di Dedalus UK al 5° Congresso di Digital Pathology tenutosi a Londra (18% dei click) e la classifica delle news più lette nella settimana precedente (9% dei click).

 


Dedalus Newsletter 26 Novembre 2018: alcuni numeri

Le notizie più lette dello scorso numero della Newsletter riguardavano la partecipazione di Dedalus al 13° Forum Risk Management in Sanità, al XXXIX Congresso Nazionale SIFO e al 35º Congresso Nazionale SIMG, sia nella versione in italiano (57% dei click) che nella versione in inglese (12% dei click), e la classifica delle news più lette nella settimana precedente (13% dei click).


Dedalus Newsletter 19 Novembre 2018: alcuni numeri

Le notizie più lette dello scorso numero della Newsletter riguardavano la partecipazione di Dedalus al XLVII Congresso Nazionale AMCLI tenutosi a Rimini, sia nella versione in italiano (31% dei click) che nella versione in inglese (14% dei click), e la classifica delle news più lette nella settimana precedente (17% dei click)


Dedalus Newsletter 12 Novembre 2018: alcuni numeri

Le notizie più lette dello scorso numero della Newsletter riguardavano l’avvio del progetto sperimentale RISKER presso l’ASL di Modena, tanto nella versione in italiano (36% dei click) che nella versione in inglese (11% dei click), e una notizia di rassegna stampa inerente l’utilizzo ormai diffuso di Whatsapp da parte dei medici per comunicare con i propri pazienti (15% dei click).