Dopo l’Abruzzo, continua l’adesione delle Regioni al percorso avviato da Agid per accelerare la trasformazione digitale dei servizi pubblici. Tra le linee d’intervento individuate dagli accordi anche la promozione di un sempre più massiccio utilizzo del Fascicolo sanitario elettronico.

Fonte: Panorama della Sanità – 24 Gennaio 2019